Diario di una lesbica (prima parte)

cover

Ho voglia di una puttana. Sesso mercenario libero da qualsiasi complicazione sentimentale. Un corpo di donna morbido, sinuoso e profumato, dedicato al mio piacere per quanto io sia disposta a pagare. Una femmina di cui essere cliente, più che amante. Un orgasmo che non lascia strascichi, complicazioni, sensi di colpa. Le mie notti sono quelle tormentate che il desiderio acuito … Continua a leggere

Aurora, amore di zia (prologo)

e9bce31a9d6380652f18457712fa81d6

Maria è completamente nuda, accoccolata a fianco al lettino sul quale giace distesa, anche lei tutta nuda, la ragazza a cui sta succhiando le dita dei piedi. La ragazza avrà si e no sedici anni. E’ immobile, ad occhi chiusi, il suo seno graziosamente modellato e sormontato dai capezzolini eretti si solleva e ricade velocemente, lasciando immaginare un respiro affannoso, … Continua a leggere

La serva viziosa e la guardona (quarta parte)

spiare

Mi sono svegliata dolorante, infreddolita. Più che addormentarmi, ho perso conoscenza dopo l’ultimo orgasmo. E’ buio pesto, dalla mia parte del muro. Di là invece c’é luce, e ci sono nuovamente dei rumori. Segno di attività……. sessuale, ad occhio e croce. Per questo ho sognato Serena e Adela……chissà…… Ho inglobato nel sogno ciò che sento accadere dall’altra parte del Muro … Continua a leggere

Scoprirmi lesbica, scoprirmi voyeuse

dcf971ff9653dd395d8ffc2cce65f5dc.2

Scoprirmi lesbica a tredici anni. Ritrovarmi emozionata, eccitata, tremante di fronte ad un giornaletto con sopra disegnate due donne che fanno l’amore, mentre la mia mano scende incerta e timorosa, ma vogliosa, verso il mio piacere…. un piacere che ancora non conosco, ma da cui brucio dalla voglia di essere travolta. Imparare giorno dopo giorno che la mia adolescenza sarà … Continua a leggere

La serva viziosa e la guardona (terza parte)

spiare

Adela giace nuda sul letto, a pancia sotto e gambe aperte. Dal mio spioncino posso vederla tutta. Posso ammirare tutto il ben di Dio che la sua posizione mette in mostra. Il suo corpo è slanciato, sensuale, rigoglioso. Così come giace adesso è un invito alla lussuria, all’erotismo più raffinato e più sfrenato. Sono una donna. Una donna può violentare … Continua a leggere

La serva viziosa e la guardona (seconda parte)

spiare

Guardona. Ecco che cosa sono. Una donna che ormai trae il piacere sessuale in solitario, godendo dell’osservazione clandestina di corpi nudi di maschi e – preferibilmente – femmine sottoporsi a masturbazioni, a copule, a giochi erotici di ogni tipo. E’ per quello che affitto la casa accanto alla mia, per poter spiare gli atti sessuali ed i giochi lussuriosi e … Continua a leggere

La serva viziosa e la guardona (prima parte)

spiare

Nadia è seduta sul bidet, completamente nuda. Una mano giace languida sul seno sinistro, si muove impercettibilmente rilasciando carezze sulla tetta protesa dalla schiena inarcata, per atteggiamento o per piacere. L’altra mano, la destra, la manipolatrice, giace da minuti tra le sue gambe. Gioca con l’acqua, gioca con la morbida carne bagnata e sicuramente ormai eccitata. E’ trascorso il tempo … Continua a leggere

Grazie zia (undicesima parte e conclusione)

610bec46dfcd9562f516bea5d028d26b--female-silhouettes-shower-curtains

All’altro capo dei 1.800 chilometri lungo cui è disseminata la Via Lattea della famiglia Corsini in questa memorabile Notte di San Lorenzo, il capofamiglia Mario ha raggiunto Roma. Adesso giace, completamente nudo a pancia sotto, sul lettino di una avvenente signorina dalle probabili origini asiatiche. E dalle mani di fata. La signorina risponde all’annuncio A.A.A. Massaggiatrice esperta, ti farò dimenticare … Continua a leggere

Grazie zia (decima parte)

610bec46dfcd9562f516bea5d028d26b--female-silhouettes-shower-curtains

Non ce ne siamo accorti, ma questa notte in cui ogni membro della famiglia Corsini scorrazza per l’Etruria rincorrendo i propri sogni erotici è la notte dei sogni per eccellenza. La Notte di San Lorenzo. La notte delle stelle che cadono, e dei sogni che su di esse vengono espressi perché si avverino. Con il cuore in mano più di … Continua a leggere

Grazie zia (nona parte)

610bec46dfcd9562f516bea5d028d26b--female-silhouettes-shower-curtains

L’angelo che resto ad osservare impalata ed incantata mentre l’acqua scroscia addosso al mio corpo immobile e quasi privo di respiro in realtà è il mio diavolo tentatore. Da sempre, da quando la conosco, allorché si fidanzò con mio fratello. Poi lo fece becco, in un momento di crisi come quelli che attraversano tutte le coppie. Solo che lei, per … Continua a leggere